ANNO INTERNAZIONALE DELLA LUCE 2015

  • Stampa

 

2015 ANNO INTERNAZIONALE DELLA LUCE

IL LICEO DON CARLO LA MURA PARTECIPERÀ ALLA VIDEOCONFERENZA

NEW LIGHT WITH OLD IDEAS

 

CHE SI TERRÀ IL 24 APRILE 2015 ORGANIZZATA DAL COORDINATORE

DELLE SCUOLE ASSOCIATE UNESCO SPAGNOLE E DALL'UNIVERSITÀ DI VIGO.

 

IYL2015

 Il sito da visitare è newlightwitfoldideas

 

Anno internazionale della Luce e delle tecnologie basate sulla Luce (IYL 2015) Il 20 dicembre 2013 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 2015 Anno internazionale della Luce e delle tecnologie basate sulla Luce IYL2015 è un’iniziativa globale che mira ad accrescere la conoscenza e la consapevolezza di ciascuno di noi sul modo in cui le tecnologie basate sulla luce promuovano lo sviluppo sostenibile e forniscano soluzioni alle sfide globali ad esempio nei campi dell’energia, dell’istruzione, delle comunicazioni, della salute e dell’agricoltura. Tra gli obiettivi che le Nazioni Unite si propongono di raggiungere con l’iniziativa dell’International Year of Light 2015: • Promuovere le tecnologie della luce per un miglioramento della qualità della vita sia nei paesi sviluppati, che in quelli in via di sviluppo • Ridurre l’inquinamento luminoso e lo spreco di energia • Promuovere la partecipazione delle donne nella scienza con ruoli di responsabilità • Promuovere l’istruzione tra i giovani • Promuovere lo sviluppo sostenibile I temi ufficiali dell’IYL2015 sono: 1. La Scienza della Luce 2. La Tecnologia della Luce 3. La Luce in Natura 4. La Luce e la Cultura

 

UNESCO IYL2015

L’UNESCO sottolinea il tema della Luce Cosmica, un tema di particolare importanza per la comunità astronomica; attraverso le principali scoperte scientifiche e l’innovazione tecnologica, la Luce ci aiuta a vedere e a comprendere meglio l’universo. Evidenzia inoltre il ruolo fondamentale dell’uso di laboratori hands on, esperimenti e giochi didattici nel trasmettere la conoscenza scientifica ai giovani.

INTERNATIONAL YEAR OF LIGHT 2015

Il 20 dicembre 2013 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 2015 Anno internazionale della Luce e delle tecnologie basate sulla Luce IYL2015; è un’iniziativa globale che mira ad accrescere la conoscenza e la consapevolezza di ciascuno di noi sul modo in cui le tecnologie basate sulla luce promuovano lo sviluppo sostenibile e forniscano soluzioni alle sfide globali ad esempio nei campi dell’energia, dell’istruzione, delle comunicazioni, della salute e dell’agricoltura.

Visitando il sito stupisce il numero di partners, 100 di 85 paesi del mondo, che supportano l’iniziativa e il numero di eventi e attività che si susseguono durante l’intero 2015 in ognuno degli 85 paesi.

Alcuni obiettivi che le Nazioni Unite si propongono di raggiungere con International Year of Light 2015 sono:

• Promuovere le tecnologie della luce per un miglioramento della qualità della vita sia nei paesi sviluppati che in quelli in via di sviluppo

• Ridurre l’inquinamento luminoso e lo spreco di energia

• Promuovere la partecipazione delle donne nella scienza con ruoli di responsabilità

• Promuovere l’istruzione tra i giovani

• Promuovere lo sviluppo sostenibile.

I temi ufficiali dell’IYL2015 sono la  Scienza e la tecnologia della Luce, la Luce nella natura, la Luce e la cultura e la Luce cosmica.

Nel sito all’interno di ciascuna di queste sezioni ci sono articoli, notizie, approfondimenti e un numero notevole di link che rimandano ad ulteriori informazioni.

Curiosando tra scienza e tecnologia ci si imbatte subito nella fotonica che rappresenterà nel 21° secolo quello che è stata l’elettronica nel 20° sec.

La luce è ovunque nelle nostre attività e le sue applicazioni hanno rivoluzionato la società attraverso la medicina, le comunicazioni, l'intrattenimento e la cultura. È la luce che ha permesso tutta questa tecnologia che ha cambiato la nostra vita quotidiana, basti pensare come Internet colleghi persone di tutto il mondo con i Social media, le telefonate a basso costo, le videoconferenze.

In tutto il mondo si sta usando la luce per scoprire soluzioni per i problemi più urgenti per le regioni in via di sviluppo.

L’UNESCO sottolinea il tema della Luce Cosmica, un tema di particolare importanza per la comunità astronomica; attraverso le principali scoperte scientifiche e l’innovazione tecnologica, la Luce ci aiuta a vedere e a comprendere meglio l’universo.

Evidenzia inoltre, il ruolo fondamentale dell’uso di laboratori hands on, esperimenti e giochi didattici nel trasmettere la conoscenza scientifica ai giovani.

Il 24 aprile 2015 è la data di uno degli eventi organizzati per l’Anno Internazionale della Luce dal titolo      “ New Light with Old Ideas” a cui ha partecipato il Liceo La Mura; si tratta di una videoconferenza organizzata dall’Università di Vigo che ha coinvolto sette scuole appartenenti alla rete delle scuole associate all’UNESCO dei seguenti paesiGermania, Grecia, Italia, USA, Olanda, Svizzera e Spagna.

Gli studenti di ogni scuola hanno trattato un diverso argomento, noi abbiamo rivolto, così come richiesto, la nostra attenzione alle scoperte di Galileo Galilei e alla relatività.

Gli alunni hanno elaborato due ppt, il primo per presentare il Liceo e il secondo relativo a Galileo ovviamente in lingua inglese.

In poche slide si sono toccati i punti salienti della vita di Galileo Galilei, la scoperta del cannocchiale e l’esplorazione del cielo, la relatività galileana e infine l’abiura.

Una delle slide mostra le scansioni del frontespizio e dell’imprimatur dell’edizione: “Opere di Galileo Galilei”, Bologna 1655-1656 conservata nella biblioteca provinciale di Salerno.

 Alla videoconferenza ogni paese ha avuto uno spazio di sette minuti durante i quali cinque studenti hanno presentato le slide.

Potrebbe sembrare strano ma dietro questi sette minuti oltre il lavoro degli alunni e dei docenti ci sono decine di email tra gli organizzatori e i responsabili delle varie scuole e varie prove per essere certi che ci sia la connessione in rete, che gli altoparlanti del computer funzionino bene ecc.

Il logo dell’evento preparato per il nostro lavoro è diventato anche l’home page del sito ufficiale https://sites.google.com/site/newlightoldideas/  dove si può seguire la videoconferenza e trovare tutto il materiale prodotto dalle scuole.

 International Year of Light 2015 è anche la pagina facebook su cui le scuole coinvolte hanno pubblicato i lavori elaborati.

 

Il progetto è stato premiato alla manifestazione “Ciencia en accion” la gara più importante di divulgazione scientifica che si tiene in Spagna a Viladecans.

La partecipazione del Liceo all’evento è stata segnalato anche sul sito della Società Italiana di Fisica.

 

Un’esperienza inedita è stata vissuta all’interno della nostra scuola dopo essere venuti a conoscenza di un brevetto di un giovanissimo ingegnere salernitano Antonio De Chiara che riguarda la mobilità ecosostenibile. Si tratta dell’utilizzo di una bici ad energia solare lungo un percorso di 12.000 chilometri effettuati in occasione della competizione internazionale The Sun Trip Expo 2015 con partenza da Milano, arrivo in Turchia (Antalya Cappadocia) e rientro a Milano. www.thesuntrip.com

 

 

 

 

 

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, Per maggiori informazioni sui cookies che vengono utilizzati sul nostro sito e come eliminarli vedi la nostra privacy policy.

I accept cookies from this site. Accetta i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information